LA CGIL PROMUOVE IL NUOVO STATUTO DEL LAVORO


Dignità di ogni lavoratore come bene comune

di Morena Piccinini, presidente Inca

La Carta Universale dei Diritti, che la Cgil offre come strumento di riflessione su ciò che sta accadendo nel mondo del lavoro, ha lo scopo di restituire la dignità a tutti gli uomini e le donne, dipendenti e non, che con il loro lavoro quotidianamente contribuiscono alla ricchezza e al benessere collettivo della nostra comunità. Negli ultimi anni, abbiamo assistito allo sgretolamento e alla frammentazione del quadro normativo perché si è voluto procedere verso un cambiamento che aveva l’idea di trasformare ogni singolo diritto del lavoratore e della lavoratrice, in una merce di scambio. Questo processo ha, di fatto, prodotto delle leggi che contrastano con i principi fondanti contenuti nella nostra Carta Costituzionale, facendo diventare il luogo di lavoro non più il luogo principe nel quale si realizza la persona, ma un ambiente ostile, dove è possibile offendere la dignità individuale, dove l’esercizio di un proprio diritto è condizionato dalla bontà dell’impresa e dalle sue capacità di “stare sul mercato”.


Leggi qui l'articolo completo

Search By Tags
Archive
 
Patronato Inca Argentina
Patronato Inca Argentina
Patronato Inca Argentina
Patronato Inca Argentina
Patronato Inca Argentina
Patronato Inca Argentina